Quadri completi lato AC dispositivo protezione d'interfaccia QDDI

L’AEEG ha pubblicato a Giugno 2013 la Deliberazione 243/2013/R/EEL con la quale obbliga all’adeguamento degli impianti di generazione distribuita da fonti rinnovabili (fotovoltaico, eolico…) e non alle prescrizione dell’ALLEGATO A70 pena il decadimento di tutti gli incentivi in essere.

Le tempistiche per effettuare tale adeguamento sono :

Per impianti con potenza complessiva superiore ai 20 kW connessi alla rete in BASSA TENSIONE ed entrati in   esercizio  entro il 31 Marzo 2012, ENTRO IL 30 GIUGNO 2014

Per impianti con potenza complessiva superiore ai 6 kW e fino a 20 kW connessi alla rete in BASSA TENSIONE ed entrati in esercizio entro il 31 Marzo 2012, ENTRO IL 30 APRILE 2015

- Considerando che molti degli impianti di quest’ultima tipologia (superiore ai 6 kW e fino a 20 kW) sono stati realizzati in conformità alla GUIDA ALLE CONNESSIONI DI ENEL DISTRIBUZIONE (Ex DK5940) e che tale norma non prevedeva l’adozione del dispositivo Sistema Protezione Interfaccia (SPI) esterno, potrebbe essere necessario in accordo alla normativa vigente inserire un nuovo dispositivo Sistema Protezione Interfaccia conforme alla CEI 021 V1 e V2.

Poiché riteniamo che spesso sia necessario implementare / adeguare il completo Dispositivo Protezione Interfaccia (SPI+ CONTATTORE + LOGICA DI COMANDO) abbiamo realizzato una serie di quadri precablati AC per assolvere tale funzione forniti in cassetta compatta da parete porta trasparente IP55 (dimensioni H200xL175xP110 mm o H400xL300xP150 mm) TARATI E CERTIFICATI con cassetta prova relè nelle seguenti taglie standard: Monofase : 7 e 9 kW; Trifase : 10; 15 e 20 kW per 1; 2 o 3 inverter in parallelo.

 

 DOCUMENTAZIONE

 

  RICHIEDI PREVENTIVO

 

C.L.A&A Ambiente e Automazione srl - Via Finanza n°62 10042 NICHELINO (TO) - Telefono e Fax: +39 011 6291979

Copyright © 2012. Titti i diritti riservati